Come iniziare il dropshipping in India 2023? – 7 modi comprovati

In questo post, sto condividendo 7 modi comprovati per iniziare il dropshipping in India e fare un sacco di soldi.

Continuiamo a sentir parlare di dropshipping e di come le persone guadagnino migliaia di dollari ogni mese solo con le commissioni. Ma possiamo fare lo stesso anche in India? La risposta è si.

Il dropshipping riguarda principalmente la vendita di un prodotto senza assumersi la responsabilità della consegna. Questo è l'intero gioco di Internet che rende possibile gestire da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento.

Quindi, non importa se scegli di andare con un negozio online generale e uno specifico di nicchia, il dropshipping in India è buono come lavorare a livello internazionale.

Naturalmente, avresti bisogno di una guida o di una lista di controllo per assicurarti di non perderti nulla. Quindi, eccoci qui con tutto ciò di cui hai bisogno per iniziare subito la tua attività di dropshipping.

1. Il prodotto giusto

mercato dell'e-commerce
Immagine di credito- Pixabay

Come abbiamo detto prima, ci sono 2 tipi di negozi dropshipping:

  1. Un emporio dove vendi di tutto
  2. A negozio di nicchia dove vendi una particolare gamma di prodotti, ad esempio elettrodomestici.

Indipendentemente dal tipo di negozio che aprirai, l'idea principale è fare ricerche di mercato per sapere quale prodotto vogliono i tuoi clienti sul tuo sito web. Capire questo non è così difficile. In effetti, tutto ciò di cui hai bisogno è Google.

Basta andare sul sito Web e digitare ciò che le persone cercano nelle tendenze. Ad esempio, se sei interessato agli accessori per telefoni cellulari, digita nella casella di ricerca "Accessori per telefoni alla moda in India".

Premi il pulsante di ricerca e ti imbatterai in una vasta gamma di siti Web con prodotti alla moda.

Crea un elenco e vedi quale vuoi approfondire. Con ulteriori ricerche, usa Facebook, Twitter, Instagram o persino le statistiche di Amazon e Flipkart per vedere se quel prodotto ha effettivamente una domanda o meno.

Segui i tag, controlla i concorrenti e crea l'elenco finale o il singolo prodotto che vorresti vendere.

2. Prendi il fornitore

fornitore dropshipping

Ora che hai individuato il prodotto giusto, è il momento di cercare il fornitore giusto. Quando cerchi fornitori nel mercato internazionale, ci sono opzioni come Alibaba. Ma che dire delle aziende indiane?

Puoi ottenere fornitori da Meesho, Shop101, JustDial, GlowRoad, IndiaMart e molti altri. Quello che fanno queste aziende è venderti il ​​prodotto a prezzi all'ingrosso e chiederti di aggiungere la tua commissione nel modo che preferisci. Quindi prendi l'ordine e saranno responsabili di consegnarlo al cliente giusto.

Tutto quello che devi fare è assicurarti di contattare qualcuno che vende il suo prodotto e non lavora come un altro intermediario.

Inoltre, non dimenticare di agire in modo professionale perché ci sono grossisti che non tratterebbero un rivenditore per quella materia.

Quindi, se disponi di una prova aziendale come un numero GST, un sito Web o un biglietto da visita, puoi assicurarti di apparire un uomo d'affari professionale.

Parla con loro, chiarisci tutti i tuoi dubbi, fai molte domande e chiedi loro di consegnare il loro prodotto ai tuoi clienti in cambio di una commissione. Ancora più importante, non nascondere lo scopo del tuo contatto e ciò che fai.

3. Analisi del profitto

analisi dei profitti

A volte, soprattutto da principianti, pensiamo che lavorare per circa Rs 50-100 per prodotto sarebbe sufficiente. Ma è qui che entra in gioco il vero affare.

Quando effettui un dropshipping, assicurati di scegliere il venditore che ti offre una buona qualità a un prezzo minimo. Solo così puoi mantenere il tuo margine di profitto il più alto possibile.

Pensaci in questo modo, se ottieni il prezzo all'ingrosso di Rs 200 per un sari, sarai in grado di venderlo a circa Rs 500 che è come Rs 300 che ti arrivano in tasca.

Non confonderlo con avidità. Non è di questo che si tratta. Come dropshipper, probabilmente avresti milioni di altre spese incluse le spese del sito web, le promozioni, il marketing e le politiche di restituzione/rimborso e altro ancora.

Un'altra cosa più importante da tenere a mente è il tempo di consegna che il produttore sta prendendo. Se è troppo tardi come 10-15 giorni, saltalo e passa a un altro venditore.

4. Costruisci il tuo negozio online

Costruisci il tuo negozio online

Ovviamente, come qualsiasi altro uomo d'affari, hai bisogno della tua presenza online e nel dropshipping, quello è il tuo negozio online. Il tuo sito web deve avere un aspetto professionale proprio come vedi qualcosa su Myntra o Nykaa.

Ora, per avere il tuo negozio online, puoi avviarne uno da piattaforme già consolidate come WooCommerce o Shopify:. Tuttavia, se vuoi creare qualcosa di diverso o personalizzato, puoi farlo anche su WordPress.

Secondo esperti e dropshipper indiani già affermati, piattaforme come Shopify sono la scelta migliore. Il motivo è che questa piattaforma ti offre una serie di strumenti, plug-in e modelli con cui puoi gestire tutto in modo estremamente semplice.

Tutto quello che devi fare è tenere a mente

  • Di che colore, logo, listini e altri dettagli rappresenterai.
  • Non dimenticare di aggiungere le politiche di reso/rimborso, le recensioni dei clienti e i dettagli di contatto per garantire la fiducia dei tuoi acquirenti nuovi ed esistenti.

5. È ora di commercializzare il tuo prodotto

Come nuovo negozio sul mercato, dovresti guadagnare traffico per iniziare a vendere prodotti. Quel traffico si trasformerà in clienti. Ma come ottenere quel traffico? È attraverso le giuste tecniche promozionali e di marketing.

Ecco un'amara verità: è meglio avere un budget di marketing separato per questo.

Quello che puoi fare è avviare i tuoi annunci su piattaforme come Facebook, Twitter, Instagram e altro. Questi includono annunci gratuiti ea pagamento.

Ora, conosciamo tutti il annunci a pagamento che raggiungono un numero di persone in base a geografia, età e sesso.

Devi capire chi è il tuo pubblico di destinazione per renderlo più efficace. Quando si tratta di annunci gratuiti, la cosa diventa piuttosto complicata.

Dovresti unirti a gruppi, inviare messaggi personalizzati e fare qualsiasi cosa per informare le persone che 'Hey! Abbiamo un'attività e vogliamo venderla a te.'

Una volta avviati gli annunci a pagamento, ti imbatterai nelle statistiche di come i tuoi clienti stanno rispondendo alla tua attività.

Ci saranno accesso/disconnessione, frequenza di rimbalzo e hot map. Devi prestare attenzione a tutti questi dettagli per vedere cosa cercano i tuoi clienti e come puoi migliorare il tuo negozio per attirare più persone.

Si consiglia di imparare il marketing prima di entrare nel business del dropshipping.

Quello che succede è che fai accordi con i venditori e spendi persino migliaia di rupie nel business, ma se non sei a conoscenza delle giuste strategie di marketing, la tua attività potrebbe non funzionare come ti aspettavi.

6. Ordine e consegna

spedizione epacket

Il resto del lavoro è piuttosto semplice. Tutto quello che devi fare è tenere un traccia degli ordini dei tuoi clienti e seguirli fino a quando non viene consegnato dal venditore al cliente finale.

Per questo, dovresti effettuare l'ordine al più presto per assicurarti che raggiunga il cliente finale il prima possibile.

Quando si tratta di pagamento, dipende totalmente da te come vuoi che trasferiscano il denaro tramite banking online, UPI, trasferimento di app o contrassegno.

Ciò che la maggior parte dei clienti dimentica è di tenere d'occhio lo stock e l'inventario delle loro merci.

Quindi, ogni volta che non vendi qualcosa o un prodotto XYZ è esaurito, assicurati di rimuoverlo dal sito web. Altrimenti, inganneresti i tuoi clienti e rischieresti la tua professionalità.

7. Risposta

feedback inizia dropshipping

Un'altra cosa più importante è avere una recensione onesta del cliente che ha ricevuto il tuo prodotto. Non appena lo ricevono, assicurati di inviare loro un promemoria per condividere il loro feedback onesto sul prodotto.

Questo sarà vantaggioso per 2 motivi:

  1. Saresti in grado di sviluppare i tuoi servizi e prodotti per il meglio.
  2. Garantirà la fiducia degli altri clienti che visiteranno il tuo sito web. Sai come noi umani crediamo al passaparola e quando arriva dagli utenti reali, lascia un'impressione totalmente diversa.
  3. Avere recensioni elevate sul tuo sito web è fantastico per il tuo traffico complessivo. Quindi, assicurati di averne alcuni in modo che più persone possano conoscere la tua attività online esistente.

Vantaggi del dropshipping in India

Veniamo alla parte buona. Sempre più persone stanno entrando nel mondo dell'eCommerce e tutte vogliono avere qualcosa che richieda il minimo sforzo.

Il dropshipping è una di queste opzioni. Ma perché dovresti fare dropshipping proprio come centinaia di altri?

  • Non devi gestire l'inventario, è compito del venditore finale.
  • È un'attività di e-commerce a basso investimento che puoi iniziare con appena Rs 10,000 o forse Rs 5,000 in alcuni casi.
  • Puoi provare una varietà di prodotti e quello più adatto a loro, questo è il tuo genere.
  • Un'attività indipendente dalla posizione che puoi avviare da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento.
  • Il rischio è minimo rispetto ad altri attività di e-commerce.

Svantaggi del Dropshipping in India

Ovviamente, come ogni altra attività, anche questa ha degli inconvenienti di cui nessuno discute davvero. Quindi, eccone alcuni.

  • Hai uno scarso controllo sulle tue attività. Sarai dipendente dal tuo venditore.
  • Basso profitto: questo accade alle persone che sono confuse su cosa addebitare e cosa è bene per loro.
  • Ritardo nelle attività di fornitura e consegna.

Leggi anche:

Domande frequenti (Dropshipping in India)

🙆 Il Dropshipping funziona in India?

È una delle attività di e-commerce altamente redditizie che puoi svolgere. Ha incredibili benefici di crescita, bassi rischi e una vasta area per gli esperimenti. Sì, c'è un rischio, ma è molto inferiore rispetto ad altre attività online. Tutto ciò di cui hai bisogno sono le strategie e le tecniche giuste per trarne il meglio.

🤷‍♀️ Quale piattaforma è la migliore per il dropshipping in India?

Come molti affermati professionisti del dropshipping in India, piattaforme come Shopify e IndiaMART sono le scelte migliori perché i loro strumenti ti aiuteranno con i toni di altre attività. Questi praticamente ti tolgono il peso dalle spalle.

🙎 Posso fare dropshipping negli Stati Uniti dall'India?

Questo è piuttosto difficile perché dovresti tenere conto dei dettagli degli Stati Uniti. Quindi, avendo i dettagli di pagamento dell'India, l'intero sistema diventa difficile o gestibile.

Conclusione: come iniziare il dropshipping in India nel 2023?

Ora che sai esattamente come avviare la tua attività di eCommerce di dropshipping in India, è tempo di battere il mercato internazionale. Questi passaggi rendono le cose abbastanza chiare e sono sicuri che non dovrai affrontare molti problemi.

Ottieni il tuo negozio online, scegli le giuste tecniche promozionali e non sottovalutare la scelta del prodotto perché questo è l'intero gioco.